SEO guide – Conclusioni e Divieti

18 08 2008

Se tutti questi passi sono stati eseguiti ed è stato svolto un lavoro oculato sicuramente avrete ottenuto degli aumenti di traffico, maggiori conversioni e semmai qualche soldo…….
Continuate a controllare ed aggiungere buon materiale, Internet è costantemente in fase di sviluppo e modifica perciò anche i vostri contenuti ed i servizi che offrite all’interno del sito devono muoversi di conseguenza. Soluzioni nuove ed originali, collegarsi ai servizi dei social-media é sempre ben accetto.
Ultima cosa, i DIVIETI, infatti esistono pratiche messe in atto volontariamente oppure no che possono arrecare danno al vostro sito facendo precipitare le posizioni od essere addirittura bannati fra cui:
link farm, siti civetta che contengono solo link per aumentare il PageRank (non createli e neanche linkate)
–  link o testo nascosto (colore del testo uguale a quello di sfondo oppure con dimensione 0 attraverso CSS ed immagini finte) vengono ignorati dai motori e sono dannosi
keyword stuffing, ripetere le KW in modo ossesivo in una o più parti della pagina (titolo con ripetizione della stessa parola, alt di tutte le immagini, etc.)
copie e duplicati del sito o di parti di esso, sia all’interno dello stesso dominio sia in altri siti civetta creati ad hoc, una volta scovate i motori le degradano
reindirizzamento verso pagine diverse da quelle trovate dai crawler (creazione di pagine civetta apposta per i motori) e reindirizzamento in generale
contenuti generati automaticamente da programmi che creano delle pagine finte non utili per l’utente
copia di un sito o parte di esso concorrente o molto popolare atto a generare traffico (immediato ban del sito e attenzione alle leggi sul copyright)
– riempire altri siti o portali “user-contenent” di spam o di link solo per avere inbound links
Non violare, anche involontariamente, questi divieti altrimenti potrebbe esserci una sostanziosa perdita di posizione od addirittura un’eliminazione del sito dagli indici, a volte il confine é labile e si rischia di essere penalizzati solo per mancanza di attenzione, ed in ogni caso non utilizzate questi trucchi in modo volontario.

Per tutte le altre esigenze e problemi sta a voi inventarvi la soluzione migliore ed offrire quei contenuti che rispondono alle domande degli utenti, magari dare delle risposte a quesiti che ancora non si sono posti per creare servizi e funzionalità che un domani diventeranno necessari e richiesti da tutti.

Come ogni cosa, naturalmente, questa guida sarà integrata con nuovo materiale, aggiornata, e se necessario, riveduta nelle sua parti principali (magari tolgo qualche errore di battitura….). Quindi buttateci sempre un occhio a questo blog e buon lavoro.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: