13 Frengokastelo

11 09 2008

Di nuovo direzione Sud, meta non ancora precisata, a seconda di cosa abbiamo voglia sul momento e del tempo a disposizione. Passiamo da un’altra strada che attraversa la regione di Sfakias, nota per la pastorizia (le capre spuntano ovunque) e per le faide fra famiglie. Qui la tradizione e l’onore sono ancora vivi e gli sgarri fatti da una famiglia all’altra vengono puniti molto pesantemente, tutti hanno un’arma come vuole il costume locale e non tardano a tirarla fuori sia alle feste che nelle battaglie fra casati. Nella nostra guida ci sono vari aneddoti molto singolari ed i cartelli stradali utilizzati come poligono (quasi tutti sono sforacchiati) ne sono una testimonianza. Per arrivare a Sud attraversiamo prima l’altopiano sfakiota, poi una gola ed infine scendiamo lungo una strada stretta e tortuosa che sembra un serpente arricciolato su se stesso che arriva al mare in ripida discesa. Svoltiamo verso Hora Sfakion, vogliamo vedere il piccolo paese e l’orario dei traghetti che fanno la spola per le isole ed i paesi vicini (tipo Loutro di cui abbiamo visto alcune immagini e ci sembra affascianante). Ma il piccolo paese é colmo di turisti, chi scende dalla gola, chi va al porto per imbarcarsi, quindi abbandoniamo questa idea e ci dirigiamo verso Frengokastelo.

Frengokastello - Castello sul mare

Frengokastello - Castello sul mare

Qualche chilometro ed arriviamo a questo paese (oddio, un piccolo gruppo di case) e parcheggiamo vicino al castello. Si tratta di una fortezza in riva al mare teatro di varie battaglie in diversi periodi storici….. non sto a raccontarvele, se volete informatevi. La visitiamo all’interno, qualche foto, ci abbandoniamo alle leggende nate intorno a questa fortificazione. La spiaggia é appena sotto, la raggiugiamo e ci godiamo il pomeriggio in santa pace. Come località di mare é molto tranquilla, non certo uno splendore come altri luoghi visitati nei giorni precedenti, ma tutto sommato molto gradevole. Non abbiamo mangiato niente quindi decidiamo di fare un pranzo/merenda molto lauto in una taverna che si trova li vicino ai bordi di un piccolo porto. Questo pasto é così abbondante che non ceneremo neanche……..

Il sole inizia la sua discesa e noi partiamo verso Rethymnon, senza furia, passando per un altra strada panoramica, che ci fa scoprire altri paesi tipici e isolati delle zone montuose di Creta. Non mancano incontri con capre e ciuchini e qualche foto particolare. Stasera é l’ultimo giorno di noleggio, quindi non vogliamo ritornare in città tardi, dobbiamo riconsegnare la nostra Ferrari.

L’ultima parte della giornata scorre tranquilla, senza cena, come avevo detto, e con qualche drink consumato negli ormai abituali locali del centro, magari con vista sul porto.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: